Cosa offre #lamiamascherina?

#lamiamascherina ha l’obiettivo di fornire alla popolazione svizzera mascherine sociali di alta qualità e riutilizzabili.

L'iniziativa fornisce quindi un prezioso contributo per evitare che il coronavirus si diffonda nuovamente e con forza dopo la graduale riapertura, e garantire che la cosiddetta "seconda ondata" non porti a un nuovo lockdown.

La mascherina sociale è una replica della nota mascherina igienica azzurra, chiamata anche protezione del naso e della bocca, chirurgica o mascherina OP. La mascherina azzurra viene realizzata in tessuto non tessuto fuso soffiato, difficilmente reperibile sul mercato mondiale e di cui c'è urgente bisogno in ambito medico. Gli operatori sanitari negli ospedali usano la mascherina azzurra per proteggersi dalle infezioni quando non riescono a mantenere la distanza minima dai pazienti e c'è il rischio di formazione di aerosol di grandi dimensioni.

Per la mascherina sociale vengono utilizzati materiali disponibili sul mercato che non vanno in concorrenza con quelli richiesti dal sistema sanitario. Vengono considerati gli studi più recenti per la scelta dei materiali, il suo design e il suo uso sono gli stessi della mascherina igienica. #lamiamascherina ha una tasca d'inserimento. Non appena sarà disponibile una quantità sufficiente di tessuto non tessuto fuso soffiato o altro materiale filtrante testato, sarà possibile aggiungere un ulteriore strato protettivo.
#lamiamascherina ha un doppio vantaggio: una buona protezione e un design attraente. La protezione della mascherina può essere migliorata in seguito o in caso di una possibile prossima pandemia.

Ci sono chiare indicazioni che la mascherina sociale riduca significativamente la diffusione delle goccioline (protezione dall'esterno). Non sono ancora disponibili studi sulla protezione della persona che indossa la mascherina (autoprotezione). Si può solo affermare che la maggior parte dei professionisti della salute utilizzano mascherine igieniche di protezione. L'UFSP afferma che una mascherina igienica è sufficiente se non vengono eseguiti interventi con forte formazione di goccioline.

Produzione

Le mascherine di protezione sono attualmente tra le merci più ricercate in Svizzera. Qui entra in gioco #lamiamascherina, che offre una piattaforma per già più di 45 produttori locali di mascherine sociali.

Il nostro team sta lavorando per fare tutti i preparativi in modo da poter iniziare presto la distribuzione. La produzione è iniziata.

produzione settimanale di maschere

atelier di cucito partecipanti

Trasparenza

Per noi è importante sottolineare che #lamiamascherina non ha intermediari con intenti di profitto. Al contrario, vogliamo offrire una rete in cui le aziende svizzere possano generare vendite e salari equi lungo l'intera catena del valore; soprattutto in questi tempi di crisi da coronavirus, dove prospettive e un sostentamento finanziario sono vitali per le piccole imprese. Finché il mercato è disposto a pagare un prezzo equo per le mascherine di protezione svizzere di alta qualità e tutti i fornitori di servizi possono essere correttamente remunerati, questo funzionerà. Ulteriori informazioni seguiranno non appena le mascherine sociali saranno pronte per le ordinazioni. Insieme possiamo contribuire in modo coordinato per contenere la pandemia di coronavirus.

Pietre miliari

  • 04 maggio 2020: prima fornitura ai dettaglianti
  • In totale sono stati acquistati più di 3000m di tessuto
  • 5 webshop supportano la vendita alla popolazione svizzera